Personal tools

Feb 19, 2015

Come gestire schede informative su Plone in modo facile e veloce

RELAX!!!

Come gestire schede informative su Plone in modo facile e veloce

A tutti piacciono le schede informative! Per questo abbiamo realizzato un prodotto che permette di crearle, gestirle e usarle con facilità. Vuoi saperne di più?

Le schede informative sono un modo pratico e veloce per presentare contenuti ad un lettore che si approccia in modo sporadico ad un contesto e che ha bisogno di accedere in modo rapido e diretto alle informazioni chiave che gli interessano (ad esempio come ottenere un modulo da compilare, dove presentarlo, quando, ...).

Per agevolare i redattori nella realizzazione di questo tipo di contenuto, RedTurtle ha creato rg.infocard, un prodotto installabile su Plone, che permette non solo di redigere schede informative con facilità ma anche di fruirne in modo agile e veloce.

RedTurtle in collaborazione con l'Unione Reno Galliera ha rilasciato questo prodotto nell'ambito dell'iniziativa PloneGov per il libero riuso da parte della comunità.

read more

Jan 28, 2015

Il Comune di Modena inaugura il 2015 con la nuova Mo-Net

Do it better! Do it Agile!

Il Comune di Modena inaugura il 2015 con la nuova Mo-Net

Filed Under:

Metodologia agile e collaborazione con il cliente applicate al restyling del sito del Comune di Modena. Buone pratiche per buoni risultati in tempi veloci

Gli ultimi 3 mesi del 2014 ci hanno visti impegnati in modalità task-force sullo sviluppo del nuovo sito del Comune di Modena. Non si è trattato di un semplice lifting ma di una ristrutturazione profonda che parte dalle radici (Plone), si estende alla struttura (il layout) e arriva fino alle foglie (l’organizzazione e la presentazione dei contenuti).

"In linea con il piano Modena Smart City e con l’obiettivo di costruire una piattaforma sempre più efficace per erogare servizi, l’amministrazione comunale ha sviluppato una nuova interfaccia che diviene centrale per la comunicazione con i cittadini e le imprese.” (24/12/2014 - Cittadini di Twitter)

Era settembre quando Claudio Forghieri, responsabile di Mo-Net dal 1995, ci illustrava il piano di rinnovamento: "In generale abbiamo esigenza di rifare in tempi rapidi, ovvero entro fine anno, la home page e i primi livelli di Mo-Net, introducendo innovazioni grafiche e di architettura delle informazioni e della navigazione."

read more

Jan 15, 2015

plone.api e documentazione: le linee guida del buon plonista

Scegliere la strada giusta può essere difficile a volte

plone.api e documentazione: le linee guida del buon plonista

Per non perdersi nel mare di possibilità implementative e scegliere sempre la strada giusta, basta seguire le linee guida che la comunità (finalmente) ci offre.

Si sa, il mondo è bello perché è vario, soprattutto nella programmazione: esistono mille modi diversi per risolvere un problema.

Un giorno Alice arrivò ad un bivio sulla strada e vide lo Stregatto sull'albero.
- "Che strada devo prendere?" chiese.
La risposta fu una domanda:
- "Dove vuoi andare?"
- "Non lo so", rispose Alice.
- "Allora, - disse lo Stregatto - non ha importanza".

Il lato positivo di questa libertà è che ognuno può implementare la soluzione come meglio crede.
Può capitare quindi che a seconda dell'umore, delle preferenze personali, o anche solo del tempo a disposizione (quante volte sarà capitato di avere tempi di sviluppo troppo serrati e scrivere del gran spaghetti code solo per poter concludere il lavoro) il risultato prodotto sia estremamente vario, ma funzioni comunque correttamente.

Il risvolto della medaglia, però, è che se si lavora in gruppo o in una comunità dove tutti possono leggere e attingere dal codice scritto da altri, ci si può trovare di fronte a codice incomprensibile: in questi casi il focus sul risultato finale non basta!
Se non si segue una certa linea di condotta, quello che si produce potrebbe risultare poco chiaro o troppo complicato e quindi generare confusione in chi non ha scritto direttamente quel codice. Soprattutto se chi legge non è un esperto e ha bisogno di capire qual'è la strada migliore da seguire.

read more

Jan 07, 2015

New Year's Python Meme 2015

Kilroy was here (╯°□°)╯

New Year's Python Meme 2015

Filed Under:

The beginning of the year is the time for the "Python meme". This is the second time I am partecipating to this "game". Let's enjoy the #2015pythonmeme!

Since some years, at the beginning of the year, it is common for Pythonista to answer a short questionnaire. It seems the whole thing is Tarek's fault... :)

What’s the coolest Python application, framework or library you discovered this year?

Probably the coolest library I started using this year is Pathlib. Pathlib allows to easily and sanely manipulate files and folder. This library became part of Python standard library since version 3.4, but is available as an add on even for Python 2.6.

What new programming technique did you learn this year?

read more

Dec 18, 2014

CodeJam: Cutting edge web application development

On The Edge Of The Edge!

CodeJam: Cutting edge web application development

Il 2 e il 3 dicembre ho avuto la fortuna e il piacere di partecipare al CodeJam, un workshop dedicato alle tecnologie più moderne e promettenti in circolazione

Il CodeJam è un workshop organizzato da Avanscoperta a cui sono stato particolarmente contento di prendere parte.

Sappiate che ero parzialmente prevenuto verso alcune delle tecnologie descritte nel programma: alcune di queste non era qualcosa mi sarei aspettato di usare a breve termine ma penso sia sempre importante guardarsi attorno e respirare cose nuove.
Come vedrete a breve molti, se non tutti, i miei dubbi sono stati velocemente crocifissi facendomi tornare in ufficio letteralmente con la bava alla bocca e la voglia di sperimentare quanto visto.

... ma andiamo con ordine.

Il (nostro) team

Tre spauriti programmatori Python:

Location

Campus Living BononiaL'evento si è svolto al Camplus Living Bononia a Bologna, una location eccellente.
La connessione wireless non ha dato nessun tipo di problema, è presente una mensa interna, vari salottini sparsi qui e là per la struttura e la piccola sala conferenze accogliente, il tutto immerso in un ambiente prettamente universitario.
Ottima scelta!

Il Cast

L'evento è stato brillantemente portato avanti dalla coppia Sandro Paganotti (AKA: l'Uomo del Front-End) e Gabriele Lana (AKA: l'Uomo del Back-End).

Le competenze dei due e la sinergia con cui hanno organizzato ed integrato gli argomenti del corso ha reso l'esperienza estremamente piacevole e fruttuosa. Ho assistito ad una ben orchestrata staffetta alla tastiera, per comporre passo dopo passo una piccola applicazione piena di interessanti funzionalità.

Infine: nell'Ombra si muoveva discreto Fabio Fabbrucci, qui in veste di organizzatore ma che avevo già avuto il piacere di vedere in azione al Codemotion 2013 (per quelli che c'erano: sarete felici di sapere che il suo odio per i designer sembra essere parzialmente rientrato).

read more
Document Actions