Personal tools

Dec 29, 2011

Plone in 10 secondi

Ho provato per voi il nuovo servizio creato da Alan Runyan per creare al volo il tuo Plone site.

Impiegherò sicuramente più tempo a raccontarti come farlo che quello che ho utilizzato per creare massimoazzolini.ploud.com.

Configura

Il sistema è molto semplice e molto
come-te-lo-aspetti:

  1. vai su ploud.com
  2. iscriviti: email, dominio, lingua
  3. controlla la tua posta: c'è una mail di validazione con un link (devo davvero dirti che fare? :-)
  4. ti chiederà la password che vorrai utilizzare
  5. fatto.

Ci sono 2 tipi di servizi: gratuito e a canone mensile. Fondamentalmente si tratta della stessa soluzione, ma a pagamento ottieni:

  • la possibilità di avere un tuo dominio
  • più banda
  • più spazio
  • indicizzazione di google

Scegli il tema

Ora puoi impostarti il tuo tema tra quelli disponibili.

Il tema sceltoTra gli 11 disponibili, io ho scelto "Earthling two" che avevamo adattato e rilasciato mesi fa su pypi.
E' bello vedere come ancora una volta la comunità funziona.

Tra l'altro l'uso di Diazo facilita molto l'implementazione di questo tipo di servizi: oggi ci sono "solo" 11 temi, ma è possibile aggiungerne altri.

Aggiungi funzionalità

Ora puoi aggiungere gli add-on, tra cui:

  • Carousel
  • Dropdown menu
  • Autenticazione con OpenID
  • PloneFormGen per creare moduli online
  • Simple Social: vuoi farti mancare Facebook & co?
  • Workflow personalizzati per cartella
  • Copia di lavoro
  • plone.app.caching: cache per siti più veloci

e i due nuovi cavalli di razza di Plone:

  • Dexterity
  • Diazo theme support

Quindi?

Beh, è Plone! Hai tutto quello che puoi fare con Plone, niente di meno. Ci sono alcuni add-on interessanti anche se c'è tutta una serie di ulteriori add-on che vorrei già poter usare.

L'attuale target di mercato è sicuramente molto basico e i temi sono veramente pochi (anche se con Diazo e un po' di olio di gomito puoi fare faville).

Seconde me ha le potenzialità necessarie per crescere. Stay tuned.