Personal tools

Sep 11, 2013

Metodologie agili: Kanban in RedTurtle - un anno dopo

task come panni stesi al sole

Metodologie agili: Kanban in RedTurtle - un anno dopo

Filed Under:

E’ passato più di un anno dall’intervento di Brandolini (aka @ziobrando) in RedTurtle; nel frattempo il team ha adottato Kanban. Vediamo cosa è successo

Vi ricordate che @ziobrando fece un corso su Kanban a tutte le tartarughe? Come sta andando, a un anno di distanza?

In questo post, tralascio i dettagli tecnici legati a Kanban per concentrarmi maggiormente su brevi considerazioni personali basate sull'esperienza diretta.

La board

Una delle questioni da risolvere subito riguarda la scelta dello strumento da utilizzare.
La domanda si potrebbe porre in questo modo: meglio un approccio fisico (colonne disegnate a muro e tanti foglietti di carta) o digitale (applicazione "cool" con magici drag & drop e tanti bottoni)?

Può sembrare banale, ma non lo è. Tecnicamente non ci sono vincoli particolari, tuttavia essendo questo uno strumento di gruppo, la scelta deve essere fatta dal team in base alle esigenze dei membri.

Il detto “i panni sporchi si lavano in casa” non si applica più. Task e bottleneck sono lì in bella mostra, visibili a tutti

Personalmente io sono per l'utilizzo di una board digitale, che trovo più pratica. Tutto è a portata di click; attraverso il web, inoltre, diventa condivisibile anche con coloro che fisicamente non sono in ufficio.

La board dovrebbe essere la prima cosa che si nota appena si entra in ufficio, come il tachimetro per un'auto: non ci si aspetta certo di trovarlo dentro il cassetto del cruscotto!

read more