Personal tools
Guida galattica per redattori: contenuti di qualità con collective.jekyll

"Io il titolo non l'avrei scritto così"

May 22, 2014

Guida galattica per redattori: contenuti di qualità con collective.jekyll

Avete presenti gli umarells che controllano i lavori e commentano dicendo cosa va bene e cosa no? Ecco, questo prodotto fa lo stesso con i contenuti Plone

La qualità dei contenuti presenti all'interno di un CMS (facciamo un esempio a caso: Plone) è di vitale importanza, essendo i contenuti il fulcro stesso del sistema.

La qualità di un contenuto si misura mediante diversi fattori, come per esempio la lunghezza del titolo (un titolo troppo corto o troppo lungo non è l'ideale per il SEO), la categorizzazione mediante parole chiave (se un contenuto non è categorizzato correttamente, sarà più difficile trovarlo mediante una ricerca), ma anche lo stesso testo inserito (sia la grammatica che la consistenza di eventuali link).

Durante il recente Plog a Sorrento, ho assistito a un interessante talk di Maurizio Delmonte proprio legato a questo tema, dove proponeva una serie di prodotti per Plone che hanno lo scopo di aiutare i redattori a gestire i contenuti.

Tra i vari esempi proposti, uno in particolare ha catturato la mia attenzione: collective.jekyll.

Questo prodotto non fa altro che aggiungere un menu sotto il titolo, che informa il redattore se una serie di parametri sono soddisfatti o meno.

jekyll

jekyll error

I criteri totali sono 10 e sono attivabili/disattivabili globalmente dal pannello di controllo:

  • Format dell'id (l'id del contenuto non deve iniziare con copy_of)
  • Lunghezza del titolo (di base controlla che nel titolo siano presenti non più di 5 parole significative, cioè più lunghe di 3 lettere)
  • Format del titolo (controlla se il titolo inizia con una lettera maiuscola)
  • Lunghezza della descrizione (controlla che non sia vuota e che non abbia più di 20 parole significative)
  • Format della descrizione (controlla che la descrizione inizi con una lettera maiuscola)
  • Testo del documento (controlla che sia presente il testo)
  • Spazi nel testo del documento (controlla che il testo non inizi con dei tag vuoti o con uno spazio)
  • Link nel testo del documento (controlla che nel testo del documento ci siano almeno 2 link ad altre pagine)
  • Immagine presente (se c'è un campo immagine, come nelle notizie, controlla se è stata inserita un'immagine)
  • Dimensione immagine (se c'è un campo immagine, controlla che l'immagine caricata abbia le dimensioni specificate).
Quanti di voi hanno visto centinaia di contenuti lasciati con "copy_of" nell'id?

Questo prodotto si rivela molto utile per fornire un'informazione immediata e visibile ai redattori nel momento in cui c'è qualcosa da sistemare, visto che magari un occhio poco esperto non se ne accorgerebbe da solo.
Non fa nessuna azione di blocco del contenuti: sta ai redattori/gestori del sito tenere conto o meno dei vari allarmi lanciati sui singoli contenuti. Volendo, si possono anche ignorare (come si vede dagli screenshot).

Per avere una panoramica completa su altri prodotti utili alla qualità dei contenuti, vi rimando alla documentazione di Plone.

NB: le schermate che ho prodotto sono state fatte con l'attuale master su github che contiene le traduzioni in italiano. Non è ancora stato rilasciato l'egg su pypi con queste modifiche.

L'immagine è stata presa dal blog degli umarells.

Filed under: , , ,
comments powered by Disqus