Personal tools
GistBox: finalmente gli strumenti di gestione che mancavano su Gist

Remember Sammy Jankis?

Mar 11, 2014

GistBox: finalmente gli strumenti di gestione che mancavano su Gist

Non sarebbe male poter salvare in modo rapido piccole parti di codice/testo, e renderlo poi facilmente ricercabile; qualcosa che funzioni come una memoria a lungo termine

Questa la premessa di qualche mese fa quando, cercando in rete, mi sono imbattuto in GistBox. Un incontro quasi "fatale" oserei dire; ancora non lo sapevo, ma era proprio il tool che stavo cercando.

Cos'è GistBox

GistBox è un'applicazione web (disponibile anche come Chrome app) creata da Rui Jiang allo scopo di aiutare gli sviluppatori a organizzare in modo semplice i propri snippet, ponendosi come interfaccia a Github e aggiungendo a quest'ultimo un ulteriore livello logico ricco di funzionalità.

Cosa fa

Una volta collegato il proprio account Github, GistBox permette di creare nuovi gist (frammenti di codice/testo) attraverso una pratica maschera d'inserimento con cui è possibile specificare il linguaggio del testo inserito, assegnare parole chiave, label ecc.

GistBox è un'applicazione cloud, ha il vantaggio quindi di essere raggiungibile ovunque voi siate; è sufficiente una connessione ad internet.

Di default tutti i nuovi snippet vengono creati in stato privato, assicurando quindi la riservatezza del codice inserito, ma è possibile renderli pubblici esattamente come avviene in GitHub.

Perché GistBox

Recentemente è stata rilasciata, a gran richiesta, la possibilità di creare gruppi e condividere con i membri i propri snippet, mantenendo inalterato lo stato privato. A mio avviso questa è una della feature più importanti che GistBox integra rispetto a Github - che consente solo due stati, purtroppo: pubblico o privato.

La ricerca è il secondo punto chiave a favore di GistBox. Oltre a essere veloce e precisa, non si limita alle parole chiavi o alle label, essa viene eseguita anche sul testo inserito ma circoscritta ai propri snippet o del gruppo.

Risvolti positivi

A mio modo di vedere una ricerca efficace estesa ai contenuti, come quella implementata da GistBox, ha anche il grande vantaggio di snellire il processo di inserimento.
Mi spiego meglio: riuscire a trovare le informazioni senza dover strutturare pesantemente l'inserimento dei contenuti, rende di fatto molto più comodo l'utilizzo dell'applicazione stessa, perché semplicemente richiede meno sforzo.

Nel mondo dell'IT, tra gli sviluppatori in particolare, è prassi comune "chiedere aiuto" ai vari motori di ricerca per risolvere piccoli o grandi problemi che si incontrano nel quotidiano.

L'attività di ricerca non è sempre facile, richiede tempo, inoltre non di rado capita di affrontare qualcosa che è già stato risolto in precedenza da un collega.
Rivolgersi direttamente a un motore di ricerca rischia quindi di essere dispersivo nonché ripetitivo; un po' come reinventare la ruota.

Non è d'altro canto possibile chiedere aiuto ai colleghi per ogni singolo problema o necessità che si incontra. Poter quindi attingere informazioni da una fonte specifica, popolata da persone che condividono il tuo stesso dominio tecnologico, è sicuramente un bel vantaggio.

Conclusioni

Sono un forte sostenitore di applicazioni per la gestione della conoscenza aziendale, meglio note con l'acronimo di knowledge base; sicuramente GistBox è un'applicazione degna di nota, intesa come strumento di gestione e condivisione di snippet.

Filed under: , , ,
comments powered by Disqus