Personal tools

Andrea Cecchi

Mar 12, 2014

Plone + Sublime Text: gli snippets ti salveranno la vita

ho visto fiumi di codice racchiusi in semplici comandi

Plone + Sublime Text: gli snippets ti salveranno la vita

Gli snippets di Sublime Text possono dare una grossa mano a chi, sviluppando, deve continuamente scrivere gli stessi pezzi di codice come un'automa semi-senziente

Come programmatore Plone (ma non solo), capita spesso di dover scrivere dei pezzi di codice già inseriti altre mille volte.

Questo perché in genere la struttura di base del lavoro è sempre la stessa - per esempio registrare un nuovo css, creare una nuova vista oppure un Archetype.

copy-pasteDi solito ci sono due strade da intraprendere per non scrivere "a braccio" l'intero codice che ci serve:

  • copiare il testo che ci serve da altri file dove l'abbiamo già utilizzato, o da risorse su internet
  • utilizzare template predefiniti forniti da diversi strumenti di supporto come paster o mr.bob (di cui avevo parlato in un precedente post).
read more

Jan 22, 2014

Navigazione da tastiera: alcuni consigli per migliorare l'accessibilità

"tabbare" non è mai stato così bello

Navigazione da tastiera: alcuni consigli per migliorare l'accessibilità

Bastano pochi semplici accorgimenti per migliorare (di molto) l'accessibilità e la leggibilità di un portale. Ecco un paio di utili consigli per farlo

Lavorando spesso (se non sempre) alla creazione di portali per la Pubblica Amministrazione, un aspetto fondamentale da tenere presente è la loro accessibilità e usabilità anche da parte di utenti con disabilità.

read more

Nov 13, 2013

Guida galattica per portlettisti: come trovare contenuti a colpo sicuro

Non disperate, c'è una risposta per tutto (e non è 42)

Guida galattica per portlettisti: come trovare contenuti a colpo sicuro

Ecco un altro consiglio indispensabile (oltre all'immancabile asciugamano) per sopravvivere alla ricerca e inserimento di riferimenti in una portlet

Come ben sapete, ci sono alcune portlet base di Plone (come il navigatore o la portlet collezioni) che permettono di inserire un riferimento a un contenuto del sito mediante il seguente campo:

portlet field

Questi tipi di campi permettono di ricercare i contenuti in due modi:

  • inserendo il titolo dell'elemento voluto
  • navigando tra le cartelle proposte.

I due metodi funzionano bene nel 99% dei casi, in quanto quel campo può essere configurato (nel codice della portlet) per mostrare/far selezionare solamente contenuti di un determinato tipo o partendo da una determinata cartella, ma ci sono alcuni casi limite in cui questi non ci permettono di trovare il contenuto voluto.

read more

Oct 16, 2013

Portale con sezioni in lingue diverse: una possibile soluzione

it, en, fr, de. ogni sezione ha la sua lingua!

Portale con sezioni in lingue diverse: una possibile soluzione

Filed Under:

Un esempio pratico di come avere delle parti di un sito con l'interfaccia Plone in una lingua differente dal resto del portale

Ultimamente mi è capitato un problema interessante: un cliente ha chiesto la possibilità di avere un sito in una lingua (italiano) e solo alcune sezioni in un'altra (inglese).

Queste sezioni, oltre al testo inserito nei contenuti, dovevano anche avere tutta l'interfaccia di Plone in inglese, ovviamente.
Come prima idea mi è venuto in mente di utilizzare LinguaPlone o plone.app.multilingual, ma non avevo bisogno di tutto il meccanismo per le traduzioni e il cambio di lingua che forniscono.

Mi sono allora messo a cercare un'alternativa, sfruttando magari quello che Plone offre già.
Innanzitutto, ho provato a giocare con le impostazioni del tool Portal Languages e ho notato che tra esse si poteva determinare la lingua dell'interfaccia in base alla lingua del contenuto corrente.

translation tool

Era praticamente tutto ciò di cui avevo bisogno! Con questo settaggio, infatti, una volta creato un contenuto in inglese, quando ci si entra in visualizzazione o modifica tutta l'interfaccia è in quella lingua.

read more

Sep 10, 2013

Anonimi indesiderati? Tienili fuori con iw.rejectanonymous

Tu non puoi passare! ...spero

Anonimi indesiderati? Tienili fuori con iw.rejectanonymous

Hai un portale che vuoi mantenere privato e non vuoi perdere il senno tra workflows e permessi? Un semplice prodotto ti dà una mano a tenere gli anonimi fuori

Un caso d'uso tipico è lo sviluppo di una intranet accessibile anche all'esterno della rete interna.
Questo portale dovrà quindi essere accessibile solo dagli utenti del sito, e inibire la visualizzazione agli utenti anonimi.

Per fare ciò, ci sono di solito due alternative:

  • si inserisce un'autenticazione basic nel webserver che pubblica il sito
  • si personalizzano i vari workflow e rolemap per impedire azioni da parte degli anonimi.
read more