Personal tools

Andrea Cecchi

Sep 09, 2015

redturtle.lookup: un aiuto per i prodotti su installazioni condivise

come gestire i prodotti senza impazzire

redturtle.lookup: un aiuto per i prodotti su installazioni condivise

Filed Under:

La gestione di prodotti su più siti di una stessa installazione può essere un incubo per gli amministratori. Un semplice tool potrebbe migliorargli la vita sensibilmente

A chi non è mai capitato di avere un paio di siti nella stessa installazione di Plone, che condividono quindi gli stessi prodotti?

Con un'installazione grande è quasi impossibile gestire i vari aggiornamenti

Ogni volta che si aggiorna un prodotto, se è presente una procedura di aggiornamento, bisogna andare in ogni singolo sito ad aggiornare quel prodotto. Stessa cosa se si inserisce un nuovo prodotto che va installato in tutti i siti.

Ora pensate ad un'installazione molto più grande e complessa e moltiplicate queste operazioni per una ventina di siti (per esempio un'università con tutte le varie facoltà o un'ente con un'infinità di portali tematici gemelli) con un centinaio di prodotti disponibili, e capirete che la gestione dei prodotti e dei loro aggiornamenti potrebbe diventare "complicata".

read more

Mar 04, 2015

Nodeschool: imparare nodejs divertendosi

Benvenuti nell'accademia NodeSchool

Nodeschool: imparare nodejs divertendosi

Non c'è bisogno di spiegare cosa sia nodejs o quanto sia figo. Se lo vuoi imparare divertendoti, ora c'è una possibilità in più: gli eventi NodeSchool

Bologna,
26 Febbraio 2015

Sono le 18 di una fresca serata di fine Febbraio (non proprio le 18, visto che altrimenti sarebbero stati in ritardo), quando due programmatori in cerca di nuove avventure (alias Indy&Shorty) varcano la soglia dell'area WCAP di Via Oberdan per partecipare a un nuovo evento sul tema nodejs.

Dopo aver partecipato a un utilissimo corso (il CodeJam organizzato da Avanscoperta, di cui ha ampiamente parlato Luca Fabbri in un altro post) e aver iniziato ad utilizzare nodejs in un progetto, la loro sete di conoscenza del mondo nodejs non poteva di certo placarsi!
Quindi, non appena sono venuti a sapere di un'interessante iniziativa organizzata nella vicina Bologna, non se la sono di certo lasciata sfuggire: NodeSchool.

read more

Jan 15, 2015

plone.api e documentazione: le linee guida del buon plonista

Scegliere la strada giusta può essere difficile a volte

plone.api e documentazione: le linee guida del buon plonista

Per non perdersi nel mare di possibilità implementative e scegliere sempre la strada giusta, basta seguire le linee guida che la comunità (finalmente) ci offre.

Si sa, il mondo è bello perché è vario, soprattutto nella programmazione: esistono mille modi diversi per risolvere un problema.

Un giorno Alice arrivò ad un bivio sulla strada e vide lo Stregatto sull'albero.
- "Che strada devo prendere?" chiese.
La risposta fu una domanda:
- "Dove vuoi andare?"
- "Non lo so", rispose Alice.
- "Allora, - disse lo Stregatto - non ha importanza".

Il lato positivo di questa libertà è che ognuno può implementare la soluzione come meglio crede.
Può capitare quindi che a seconda dell'umore, delle preferenze personali, o anche solo del tempo a disposizione (quante volte sarà capitato di avere tempi di sviluppo troppo serrati e scrivere del gran spaghetti code solo per poter concludere il lavoro) il risultato prodotto sia estremamente vario, ma funzioni comunque correttamente.

Il risvolto della medaglia, però, è che se si lavora in gruppo o in una comunità dove tutti possono leggere e attingere dal codice scritto da altri, ci si può trovare di fronte a codice incomprensibile: in questi casi il focus sul risultato finale non basta!
Se non si segue una certa linea di condotta, quello che si produce potrebbe risultare poco chiaro o troppo complicato e quindi generare confusione in chi non ha scritto direttamente quel codice. Soprattutto se chi legge non è un esperto e ha bisogno di capire qual'è la strada migliore da seguire.

read more

Nov 06, 2014

Bristol Plone Conference 2014: RedTurtle was there for you

from bristol with love

Bristol Plone Conference 2014: RedTurtle was there for you

If the Plone Conference returns to Bristol after four years, RedTurtle returns to the Plone Conference as every year! This is the detailed report of what happened

Every year the Plone conference is an amazing experience. We have been there to tell you what's going on.

read more

Oct 01, 2014

Cookiecutter: uno strumento per sfornare nuovi progetti a raffica

Ecco come hanno creato veramente i cloni

Cookiecutter: uno strumento per sfornare nuovi progetti a raffica

Come un bravo pasticciere, con gli stampini giusti si possono creare nuovi progetti facilmente e con semplici comandi. Io ci ho provato con Flask ed è venuto buonissimo.

Ho già parlato diverse volte di come la vita del programmatore migliora notevolmente con il riuso di codice (gli snippets per Sublime Text) e l'utilizzo di strumenti che velocizzano alcuni processi, come la creazione di un nuovo progetto (se vi ricordate, avevo scritto dell'ottimo mr.bob).

I generatori automatici di template non servono solamente a creare una struttura di base in un solo comando, ma sono anche molto utili per rispettare i vari standard e le best practices imposti dai vari framework e linguaggi.

Per un progetto personale (sì, la solita applicazione di gestione del Fantacalcio che ogni anno rifaccio per sperimentare cose nuove) avevo la necessità di creare un'applicazione Flask da zero.

Avevo bisogno di qualcosa di abbastanza strutturato, quindi ho iniziato a documentarmi sul pattern da utilizzare per suddividere i vari moduli.
Essendo pigro (e abituato ai vari Paste e mr.bob), però, mi sarebbe piaciuto anche trovare qualche strumento che facesse tutto da solo.

Ho trovato diversi modelli già pronti su github, dove bastava semplicemente clonarli e iniziare a lavorare, ma alla fine ho optato per provare un template ad hoc creato per Cookiecutter. Da buona tartaruga rossa non potevo scegliere uno strumento più azzeccato, per mantenere alta la nostra fama di mangioni!

read more