Personal tools

twitter

Aug 26, 2014

Autenticazione tramite social network con Plone? E' facile!

Facebook? Linkedin? Google+? Twitter? E perchè non tutti?!

Autenticazione tramite social network con Plone? E' facile!

L'autenticazione social aggiunge valore ai nostri siti, ma la sua realizzazione può essere uno sforzo non trascurabile. Vediamo come affrontarla con Plone!

In questo articolo introdurrò un prodotto Plone che ci ha reso possibile l'autenticazione e la profilazione di utenti usando il proprio social network preferito: pas.plugins.velruse.

Vedremo i motivi per cui il plugin è stato sviluppato e le alternative possibili.

Tanto Tempo Fa, In Un Web Lontano Lontano

Lo sapere cos'è questo?

Join form Plone

Se avete risposto "un form di iscrizione ad un sito" avete sbagliato. Oggigiorno la risposta migliore è "il metodo più veloce per far allontanare il visitatore dal vostro sito".

Non è certo una novità che gli utenti del Web:

  • Abbiano fretta. Devono veramente essere interessati al vostro servizio per voler investire tempo nell'attivare nuove credenziali. Chiedete ad un utente di iscriversi al vostro sito solo se strettamente necessario.
  • Siano allergici alla creazione di nuovi account. Tutti noi custodiamo gelosamente un numero minimo di credenziali (posta elettronica, social network, la propria banca, ...) ma diventa estremamente complesso gestire un numero sempre crescente di servizi che richiedono autenticazione e profilazione utenti.

I gestori di credenziali, quasi sempre integrati nei maggiori browser, possono aiutare ma sono tutto sommato dei palliativi. La cruda realtà è che molti utenti in presenza della richiesta di iscrizione passano oltre.

 

read more

Jun 04, 2013

Front-end frameworks, presente e futuro delle interfacce utente

Una breve introduzione a questi nuovi strumenti per il web design agile e alla loro integrazione con il nostro amato cms Plone

Spend your time innovating, not replicating (cit. Blueprint framework)

Per chiarire cosa sia il front-end development si potrebbe usare una metafora automobilistica (come nella migliore tradizione dei venditori): costruire una web app è come costruire una macchina, il front-end developer è chi si occupa di montare i sedili in pelle, le finiture in radica, il volante, i pedali ecc., mentre il back-end developer è chi si occupa di montare il motore, i freni e la trasmissione. Quindi il front-end development è tutta la parte di sviluppo che, una volta piazzati i componenti strutturali, si occupa di rendere il prodotto davvero utilizzabile e più confortevole.

read more