Personal tools
Una portlet, mille usi

Stanco della solita portlet statica?

Sep 12, 2012

Una portlet, mille usi

Breve storia di ordinaria programmazione alle prese con l'eterna lotta tra chi realizza un prodotto e chi lo deve usare, ovvero: quando la portlet statica diventa... avanzata (rer.portlet.advanced_static)

All'inizio era una semplice portlet statica: titolo, testo, link assoluto per header e footer.

Poi venne un grafico che chiese allo sviluppatore di aggiungere un campo per l'inserimento di una classe css.
Eccheccavolo, ogni volta che si doveva aggiungere un po' di stile a una portlet specifica si doveva/poteva solo utilizzare la classe dinamica generata sulla base del titolo, pregando perché il redattore non si azzardasse ad aggiungere nemmeno una virgola.

I limiti di questa piccola modifica sono emersi subito: si rendeva infatti necessario dare ai redattori un manuale d'uso con l'elenco delle esatte classi css da inserire (con le dovute attenzioni: niente spazi, niente punteggiatura, ...) per ottenere un determinato effetto grafico.

Non solo: non era per niente semplice istruire le persone all'inserimento di link interni nel campo "link ai dettagli" in formato relativo: tipicamente veniva fatto un copia incolla dell'indirizzo di un contenuto interno mostrato nel browser, con tutti i problemi che ne derivano (il popolamento del sito veniva fatto in test/demo e al momento della messa online rimanevano impostati tutti i vecchi link).

E venne il nuovo portale della Regione Emilia-Romagna

Portlet statica avanzata: alcune portlet del portale della Regione Emilia-Romagna

Nell'ambito del rifacimento di Ermes (il vecchio portale regionale) a favore del nuovo E-R, ci è stato fornito un layout che presentava almeno una decina di portlet statiche con differenti connotazioni grafiche: diversi colori, diverse intestazioni, diversi ingombri, diversi stili.

L'idea di usare solo le classi css cominciava a stare stretta, in previsione del grosso lavoro redazionale richiesto.

Pitonista e grafico hanno lavorato a quattro mani sul nuovo prodotto che avrebbe sostituito la vecchia portlet statica di base ed è nata così la "portlet statica avanzata" (ok, ok, ammetto che il nome manca decisamente di creatività ;-).

Cos'è cambiato:

  • abbiamo aggiunto un campo per l'inserimento agevolato di un link interno da usare su footer/header della portlet, in aggiunta al semplice input text per il link assoluto
  • per le necessità specifiche del progetto E-R abbiamo introdotto anche un campo per la selezione di un'immagine caricata nel sito Plone da utilizzare come sfondo o banner (per poter essere usata, richiede l'applicazione di stili specifici nel tema del sito)
  • infine, la modifica più interessante: la possibilità di scegliere da un menu a tendina quale stile applicare alla portlet.

Portlet statica avanzata: link interno Portlet statica avanzata: img background Portlet statica avanzata: menu stili

 

Dimmi quale portlet vuoi e ti dirò chi sei

Portlet statica avanzata: pannello di controlloPer la configurazione del menu di selezione dello stile, ci siamo liberamente ispirati a un altro prodotto esistente: quintagroup.portlet.static

Gli stili indicati nell'elenco non sono scolpiti nel codice ma completamente personalizzabili da pannello di controllo. Un grafico o un redattore con una minima conoscenza di css possono aggiungere in autonomia nuovi valori, assicurandosi poi di inserire il css corrispondente direttamente nel tema o nel ploneCustom.css del sito.

Il progetto E-R è stato solo il trampolino di lancio per la nuova portlet: si è infatti rivelata estremamente flessibile e pronta all'uso per i tutti i portali sviluppati successivamente.

Alcuni casi d'uso

La Regione Emilia-Romagna, madrina del prodotto rer.portlet.advanced_static

E-R: portlet statiche avanzate

Il layout (fornito dal cliente) del nuovo portale di Assemblea Legislativa richiedeva una diversa icona nell'intestazione di ogni portlet.

AL: portlet statiche avanzate

Il Comune di San Gimignano necessitava di evidenziare alcuni riquadri con un'immagine a tema: il campo immagine della portlet faceva proprio al caso loro!

Comune San Gimignano: portlet statiche avanzate

Il Comune di Sant'Agostino ha usato per le portlet diversi colori di sfondo, diverse intestazioni e anche banner immagine.

Comune di Sant'Agostino: portlet statiche avanzate

Il prodotto

La portlet è pienamente compatibile con Plone 4 e da poco parla anche tedesco grazie al contributo della comunità.

E' inoltre disponibile all'interno dell'iniziativa PloneGov.

Filed under: , ,
comments powered by Disqus